Feeds:
Posts
Comments

Archive for the ‘Consultancies’ Category

Farah, P.D. (2012), Internazionalizzazione, dumping e aiuti di stato: la posizione dell’UE e le misure di difesa commerciale per le imprese (Internationalization, Dumping and State Aids: the EU Position and the Trade Defense Measures for the Enterprises), Rapporto Veneto Internazionale (Report Veneto International), Centri Studi e Ricerche Economiche e Sociali (Center for Economic and Social Studies and Research), Casa Editrice Vianello Libri, Venezia, 2012, pp. 207-222

To download the file of the chapter please click on the following link: Paolo Davide Farah Internazionalizzazione, dumping e aiuti di stato la posizione dell’UE e le misure di difesa commerciale per le imprese

Indice:

1. La disciplina comunitaria e le misure di difesa commerciale per le imprese

2. Le misure antidumping e la relativa procedura

3. Le misure antisovvenzione

4. Le misure di salvaguardia

5. Gli strumenti di difesa commerciale dell’Unione europea e le Piccole e Medie Imprese

Internazionalizzazione del mercato, dumping e aiuti di stato: la posizione dell’Ue e le misure di difesa commerciale per le imprese

di Paolo Davide Farah 

Sintesi

Nell’arena internazionale del mercato globale, gli imprenditori e le imprese dell’Unione europea sono chiamati a far fronte a numerose insidie concorrenziali, alcune delle quali provenienti da Paesi terzi. La continua e crescente internazionalizzazione del mercato fa emergere la necessità impellente per le imprese comunitarie di rispondere alle varie sfide concorrenziali in modo efficace e tempestivo, avvalendosi degli strumenti di difesa commerciale elaborati dall’ordinamento comunitario.

Gli Stati membri dell’Unione europea hanno infatti sviluppato una propria politica commerciale comune verso i Paesi terzi, finalizzata a favorire lo sviluppo del commercio mondiale, l’abolizione progressiva delle restrizioni agli scambi e la riduzione delle barriere tariffarie. La liberalizzazione degli scambi richiede tuttavia la chiara definizione di diritti ed obblighi in capo alla totalità dei partner commerciali e questo determina la necessità di disporre meccanismi giuridici che assicurino il rispetto delle norme di corretta concorrenza tra imprese che operano nell’arena internazionale.

Riferimenti bibliografici

Aggarwal A. (2004), “Macro Economic Determinants of Antidumping: A Comparative Analysis of Developed and Developing Countries”, World Development 32(6): 1043-1057.

Baldwin R., Evenett S. (2008), What World Leaders Must Do to Halt theSpread of Protectionism, Londres: VoxEU.org.

Cadot O., Melo J. de, Tumurchudur B. (2007), “AntiDumping Sunset Reviews: The Uneven Reach of WTO Disciplines”, Centre for Economic Policy Research, Discussion Paper No. DP6502. 

Czako J., Human J., Miranda J. (2003), An Handbook on Antidumping Investigations, Cambridge: Cambridge University Press.

Farah P. D. (2006), “Five Years of China’s WTO Membership. EU and US Perspectives about China’s Compliance with Transparency Commitments and the Transitional Review Mechanism”, Legal Issues of Economic Integration, Kluwer Law International, Volume 33, Number 3, pp. 263- 304. Accessibile online: https://paolofarah.files.wordpress.com/2011/03/ paolofarahliei263-304.pdf 

Farah P. D., Cima E. (2010), “China’s Participation in the World Trade Organization: Trade in Goods, Services, Intellectual Property Rights and Trasparency Issues”, in Aurelio Lopez-Tarruella Martinez (edited), El comercio con China. Oportunidades empresariales, incertidumbres jurídicas, Tirant lo blanch, Valencia (Spain), pp. 83-121. Accessibile online: https://paolofarah.files.wordpress.com/2011/03/el-comercio-conchina-di-p-d-farah-e-cima-versione-finale.pdf 

Farah P., Soprano R. (2009), “Dumping e Anti-dumping”, Il Sole 24 Ore, pp. XXIV-183. 

Gruenspecht H. K. (1988), “Dumping and Dynamic Competition”, in Journal of International Economics 25(3-4): 225- 248. 

Yano H. (2006), “Recent Trends and Developments in the Use of Safeguard Measures – with Brief Comparisons with other Trade Remedy Instruments”, in Matsushita M., Akn D., Chen T.-J. (ed.), The WTO Trade Remedy System: East Asian Perspectives, Londres: Cameron May: 159-170. 

Miranda J., Torres R. A., Ruiz M. (1998), “The International Use of Antidumping: 1987-1997”, in Journal of World Trade 32(5): 5-71. 

Prusa T. J. (2005), “Anti-dumping: A Growing Problem in International Trade” The World Economy 28, no. 5: 683-700. 

Prusa T. J. (2001), “On the Spread and Impact of Anti-Dumping”, Canadian Journal of Economics 34, no. 3: 591-611. 

Zanardi M. (2004), “Anti-Dumping Law As a Collusive Device”, in Canadian Journal of Economics/Revue canadienne d’économique.


* Senior Lecturer in Law (Professore Associato di diritto internazionale dell’economia) presso la Edge Hill University, Department of Law & Criminology (Regno Unito); Visiting Scholar, Harvard Law School, East Asian Legal Studies; Responsabile dell’Unità di ricerca presso l’Istituto Universitario di Studi Europei (IUSE) a Torino e Vice-coordinatore scientifico dell’intero progetto POREEN finanziato dalla Commissione europea e coordinato dall’Università di Macerata. Il presente lavoro e’ parte dei risultati del progetto POREEN. Per informazioni e commenti : paolofarah@yahoo.com

Read Full Post »

Proiezione internazionale e 

attrazione degli investimenti esteri: 

quali strategie per il Veneto?

Presentazione Rapporto Veneto Internazionale 2012
Venezia, 11 dicembre 2012
ore 10.00
Auditorium Santa Margherita
Dorsoduro 3689 – Venezia 

In un contesto caratterizzato da una profonda crisi economica e da un lento riassestamento del sistema economico regionale, la vocazione alle esportazioni e l’apertura internazionale rappresentano l’unico elemento di forza del Veneto e più in generale del Nord-Est italiano. Ma sul versante dell’attrazione degli investimenti diretti esteri la situazione della regione non appare confortante. Negli ultimi anni si è assistito ad un’inversione di tendenza dopo un lungo periodo che dall’inizio degli anni ’80 aveva visto continuamente crescere la presenza di multinazionali estere in Veneto. Ed è probabile che la fase negativa sia solo all’inizio, dato che la crisi economica sta colpendo duramente le imprese, e non poche multinazionali hanno annunciato forti ristrutturazioni se non addirittura la chiusura delle attività.

In un quadro che vede il nostro Paese perdere progressivamente attrattività in ambito nazionale, appare quindi urgente per il Veneto ripensare strategie e politiche di sviluppo regionale finalizzate non solo a promuovere una più incisiva presenza nelle reti globali della produzione e della conoscenza, ma anche a favorire l’attrazione di nuovi capitali dall’estero, dai quali il sistema economico regionale potrebbe trarre beneficio, soprattutto se destinati all’avvio di nuove attività economiche o al perfezionamento di quelle già insediate.

10.00 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

10.15 INTERVENTI DI SALUTO

CARLO CARRARO, Rettore Università Ca’ Foscari Venezia
ALESSANDRO BIANCHI, Presidente Unioncamere Veneto

10.30 RELAZIONI TECNICHE

Introduce: GIAN ANGELO BELLATI Segretario Generale Unioncamere Veneto
La proiezione internazionale del Veneto: un quadro aggiornato

SERAFINO PITINGARO, Centro Studi Unioncamere Veneto
L’attrazione degli investimenti esteri: un’opportunità da cogliereGIANCARLO CORÒ, Università Ca’ Foscari Venezia

11.30 TAVOLA ROTONDA: COME ATTRARRE E FARE INVESTIMENTI DIRETTI ALL’ESTERO: ESPERIENZE IMPRENDITORIALI A CONFRONTO

Introduce e coordina: MARIO VOLPE, Università Ca’ Foscari Venezia

IRIS (calzature, Fiesso D’Artico VE)
KEYLINE (meccatronica, Conegliano TV)
RIGONI DI ASIAGO (agroalimentare, Asiago VI)*
NIDEK TECHNOLOGIES (apparecchiature diagnostiche, Albignasego PD)
ENVITEC BIOGAS ITALIA (costruzione impianti biogas, Sommacampagna VR)* 

12.30 CONCLUSIONI MARINO FINOZZI, Assessore regionale alle politiche per l’internazionalizzazione, Regione del Veneto

Read Full Post »